IL CNOS-FAP SALUZZO AL TRENO DELLA MEMORIA

Da sabato 8 a domenica 16 febbraio si è svolto il viaggio organizzato dall'associazione Treno della Memoria che ha visto la partecipazione di una rappresentanza di 16 studenti delle scuole superiori e della formazione professionale di Saluzzo, con destinazione Praga e Cracovia-Oświęcim.
L'iniziativa è stata promossa dal Comune di Saluzzo e dall'ANPI Saluzzo, i giovani saluzzesi si sono uniti a un gruppo composto da altri studenti, per un totale di 9 bus, tre aventi come tappa intermedia Berlino, altri tre Budapest e altri tre Praga.
I giovani sono stati presso luoghi della memoria come Terezín, Lidice, Cracovia, Auschwitz e Birkenau. Hanno così potuto vivere testimonianze presso musei e monumenti dei luoghi, commemorando insieme le vittime degli orrori causati dal nazifascismo. L'itinerario ha compreso delle rievocazioni attraverso il linguaggio teatrale, dei momenti di condivisione e attualizzazione sull'annientamento dell'umanità nel passato e nel presente.
Per i nostri giovani è stata un'esperienza incredibilmente arricchente ed educativa, che ha favorito il loro protagonismo sul valore di una nuova resistenza.

INCONTRI SULLA LEGALITA’ al CFP di Saluzzo

Grazie alla collaborazione tra il nostro Centro di Formazione Professionale Salesiano e l’arma dei Carabinieri, si continuano ad organizzare momenti di riflessione e confronto per affrontare tematiche già trattate nei percorsi didattici e molto vicine alla vita dei giovani. Questa mattina in Oratorio Don Bosco gli alunni del primo anno: (dell’operatore turistico, del benessere-acconciatura e di panetteria/pasticceria) hanno avuto modo di approfondire due argomenti riguardanti la legalità: bullismo/cyberbullismo e dipendenze. Tanti infatti gli interventi e le domande dei nostri studenti durante l'incontro con il Capitano Dell'Arma dei Carabinieri di Saluzzo: Giuseppe Beltempo.

CFP DAY 2020

Si è concluso Lunedì 10 Febbraio a Bra l’incontro annuale dei Centri salesiani CNOS-FAP del territorio cuneese. Alunni rappresentanti dei centri di Saluzzo, Savigliano, Fossano e ovviamente i padroni di casa Bra hanno partecipato al CFP Day 2020, in orario extra scolastico. Da Saluzzo 10 alunni sono stati accompagnati da una formatrice per tutta la giornata e nsieme ai ragazzi degli altri Centri hanno partecipato ai giochi, momenti di riflessione e testimonianze legate al tema scelto: la povertà. I Salesiani e i Don della Casa di Bra hanno introdotto la giornata introducendo le storie di due personaggi importanti: madre Teresa di Calcutta “Una donna povera, ma felice” e Pier Giorgio Frassati “Un giovane ricco che scelse di farsi povero”. Belli i momenti di gioco e di riflessione che hanno arricchito la giornata di festa dedicata ai giovani. Dopo il pranzo preparato dagli alunni dei corsi di panetteria-pasticceria un ultimo momento con un rappresentante della Caritas di Bra. Toccante quindi pensare ai nuovi poveri di oggi in una società dove spesso le persone che perdono il lavoro diventano agli occhi di tutti invisibili. I ragazzi di Saluzzo ringraziano per l’opportunità datagli e vogliono condividere con noi tutti un pensiero nato dalle loro riflessioni personali: “Non esiste povertà più grande della mancanza di amore nel proprio cuore”.

IL BANCHETTO RINASCIMENTALE

Grande successo per la seconda edizione del laboratorio per famiglie "Il banchetto rinascimentale" presso il Museo Civico Casa Cavassa, in collaborazione con il Comune di Saluzzo, CoopCulture e EduSaluzzo. I bambini e le loro famiglie, accompagnati in un'atmosfera di altri tempi, hanno partecipato a mini laboratori di: danza rinascimentale, acconciatura, trucca bimbi, arte bianca. Le classi coinvolte del Cnos Fap Saluzzo sono state quelle di Acconciatura ed Estetica. https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=10157299747103386&id=104970258385

31 Gennaio: la Festa di Don Bosco

Con l'arrivo di gennaio tutta la comunità salesiana è in fermento: è il mese di Don Bosco! I Salesiani di don Bosco nel mondo sono 15.560 (contando vescovi e novizi), presenti in 131 nazioni. La loro presenza nei cinque continenti è suddivisa in otto Regioni, al cui interno operano 89 Ispettorie, bastano questi numeri per capire subito perchè è doveroso festeggiare insieme. Come ogni anno, il 31 gennaio (giorno in cui ricorre l’anniversario della sua morte, avvenuta nel 1888) si celebra la festa di San Giovanni Bosco, culmine del “Gennaio Salesiano”, che raggruppa tutte le iniziative attraverso le quali viene ricordato il fondatore dei Salesiani e delle Figlie di Maria Ausiliatrice, dichiarato santo da papa Pio XI, la domenica di Pasqua del 1934 . Essendo  una vera festa per Don Bosco il poter prendere cura delle anime dei suoi giovani, il Cnos Fap di Saluzzo continua a trasmettere il carisma salesiano non solo tra le aule o i laboratori del Centro, ma soprattutto partendo dal luogo di culto della città di Saluzzo.
  • Venerdì 31 Gennaio 2020i Salesiani, i Formatori e Giovani che frequentano il Centro di Formazione Professionale Cnos-Fap festeggeranno e ricorderanno San Giovanni Bosco;
 
  • Domenica 2 Febbraio 2020,la Famiglia Salesiana di Fossano (della quale il CNOS FAP Saluzzo fa parte) e tutti coloro che a diverso titolo sentono il desiderio di RINGRAZIARE San Giovanni Bosco per quanto di grande e di bene ha fatto, si troveranno alle ore 11 nella Cappella dell’Istituto Salesiano di FOSSANO in via Verdi,  per la Santa Messa, per un breve momento di riflessione e di convivialità.
  In allegato la sintesi della lettera che don Bosco, all’inizio del mese di Aprile del 1858, dopo aver passato alcuni giorni nella casa da lui fondata a Borgo San Martino vicino a Casale Monferrato, rientrato a Torino, scrive ai giovani che in essa vivono, studiano e si costruiscono un futuro. In essa don Bosco propone alcune riflessioni e alcuni impegni concreti che possono essere di stimolo affinché viviamo con gioia e impegno la nostra vita. Lettera ai Giovani scritta da Don Bosco    

CNOS FAP SALUZZO E GIORNATA DELLA MEMORIA

Come ogni anno il CNOS FAP di Saluzzo è invitato a partecipare ad un momento di riflessione e lettura coinvolgendo direttamente gli studenti presso la Sinagoga del nostro Comune. Iniziativa nata per ricordare lo sterminio degli ebrei a cura del Sig. Sandro Capellaro, cerimoniere della Giornata, nominando i concittadini ebrei e i deportati politici uccisi nei campi di concentramento. Tanti gli studenti che attivamente hanno presenziato in Sinagoga e al cimitero ebraico di Saluzzo.  Riprendendo le parole scritte da Beppe Segre, rappresentante della comunità ebraica di Torino " Chiedo ai ragazzi delle Scuole, ai giovani qui presenti: considerate questo il compito che vi è affidato, dipende da voi che quanto è successo non si ripeta mai più, battetevi perchè si possa diffondere l'umanità". Compito dunque importante  sottolineato anche durante gli interventi del Monsignor Cristiano Bodo e del sindaco Mauro Calderoni.   Quattro studenti del Centro, invece si sono recati a Torino al Palaruffini insieme a un formatore per partecipare alla cerimonia organizzata dall’Associazione Treno della Memoria, che ha visto come momento centrale la testimonianza di Oleg Mandic, l'ultimo bambino a uscire vivo da Auschwitz. Accanto a lui sul palco rappresentanti della Comunità ebraica, dell’Anpi e dell’Aned. L’appuntamento fa parte del progetto Treno della Memoria, viaggio che ha per tappe Praga e Cracovia, a cui parteciperanno i quattro ragazzi dall’8 al 16 febbraio. Il comune di Saluzzo e l’ANPI hanno sostenuto quest’iniziativa importante, che ha come finalità il far conoscere alle nuove generazioni i luoghi dei campi di concentramento e i musei della memoria, per non dimenticare gli orrori della storia. Il viaggio è preceduto da due incontri di formazione con gli educatori dell’associazione.

Iscrizioni Online per l’Anno Formativo 2020-21 – Cnos Saluzzo

Tempo di scelta, tempo di iscrizioni! La Formazione Professionale ti attende! Iscrizioni aperte per tutte le scuole dal 7 al 31 gennaio. Dal 7 gennaio al 31 gennaio tutti i giovani frequentanti il terzo anno della scuola media sono chiamati a scegliere il loro futuro percorso scolastico. Il nostro Centro di Formazione Professionale come tutti i centri di formazione CNOS FAP della Regione propone a tutti i giovani in uscita dalla terza media un’attività di “Porte Aperte”. Le famiglie e i giovani che lo desiderano potranno visitare il nostro centro di formazione ed incontrare formatori e allievi che presenteranno i corsi proposti il giorno 11 gennaio 2020 dalle ore 8.30 alle ore 12.30 e dalle 14 alle 17. Nel prossimo anno formativo Il CNOS FAP di Saluzzo propone i seguenti percorsi formativi:
  • Operatore del benessere – erogazione di trattamenti di acconciatura;
  • Operatore delle produzioni alimentari – lavorazione e produzione di pasticceria, pasta e prodotti da forno;
  • Operatore ai servizi di promozione e accoglienza
  Tutti i percorsi hanno durata triennale per complessive 2970 ore, 990 ore annue e consentiranno il raggiungimento della Qualifica professionale. Raggiunta la qualifica sarà possibile, dopo la frequenza di un quarto anno, acquisire il diploma professionale che è un diploma a tutti gli effetti e che consente l’ammissione ai percorsi universitari previa la frequenza di un quinto anno propedeutico all’Università. Abbiamo anche, per coloro che sono già in possesso di una qualifica coerente al percorso, il corso di Tecnico dell’acconciatura (Diploma tecnico professionale – Quarto anno).   Chi non intendesse proseguire il proprio percorso formativo nei corsi che rilasciano diploma professionale potranno proseguire nella scuola nei percorsi scolastici tradizionali per raggiungere il diploma ovvero stipulare un regolare contratto di lavoro.. Ogni percorso formativo prevede una forte componente pratica in quanto almeno il 50% delle ore di ciascun corso sono relative a discipline professionali. Di questo monte ore pratico un numero molto consistente di ore si svolge nei laboratori attrezzati con le tecnologie più all’avanguardia. Questa caratteristica peculiare della formazione professionale accompagnata alla presenza in ciascun corso di un modulo di stage che porterà gli allievi per circa due mesi dentro le imprese, generalmente al terzo anno, consente di acquisire quella forte competenza operativa che ne consente l’assunzione all’acquisizione della qualifica, cosa che avviene, secondo i rilevamenti dell’ultimo anno, nel 90% dei casi. Genitori e allievi si trovano davanti ad una scelta impegnativa. La scelta del futuro è una scelta che richiede coraggio e speranza. Il nostro Centro vi aspetta per accompagnarvi a comprendere un po’ di più sulla formazione professionale e sulle opportunità che offre. Nel nostro centro troverete anche degli operatori a vostra disposizione per procedere all’iscrizione che, anche quest’anno, avviene in modo telematico dal 7 al 31 di gennaio 2020. Le nostre Direzioni, disponendo di un apposito accredito, potranno accedere alla piattaforma “Scuola in Chiaro” ed accompagnare le famiglie nella procedura di iscrizione. Segnaliamo alle famiglie intenzionate ad iscrivere i propri figli presso il nostro Centro di Formazione Professionale che il codice meccanografico della nostra scuola è il seguente:
  • Saluzzo Via Griselda, 8, codice meccanografico CNCF003005
Le famiglie che avessero necessità di un computer connesso ad internet e/o di un supporto tecnico per effettuare l’iscrizione, possono recarsi presso il nostro Centro nei seguenti orari:
  • Segreteria Cnos-Fap sede di SALUZZO – da lunedì a giovedì il mattino dalle 8.00 alle 13.00 ed il pomeriggio dalle 14.00 alle 17.00 e venerdì dalle 8.00 alle 13.00
  Si prega di contattare comunque telefonicamente la segreteria per fissare un appuntamento, prima di recarsi presso il Centro. Ricordiamo che è obbligatorio indicare una scuola superiore come scelta opzionale e che è opportuno fare una seconda scelta in un altro CFP vicino. Segnaliamo che in caso di iscrizioni in eccedenza, i candidati verranno accettati secondo le seguenti priorità:
  • ETÀ ANAGRAFICA: nati dal 1 gennaio 2006 con percorso regolare di studi
  • CONTATTO DELLA FAMIGLIA CON IL CENTRO FORMAZIONE PROFESSIONALE: colloquio con il Direttore/Responsabile e accettazione del ‘Progetto educativo’
  • DISTANZA GEOGRAFICA DAL CENTRO FORMAZIONE PROFESSIONALE: priorità a chi abita più vicino.
Per gli allievi con disabilità:
  • CERTIFICAZIONE AGGIORNATA: consegna in segreteria della certificazione con la dichiarazione di idoneità al lavoro nel laboratorio specifico per l’indirizzo scelto entro il termine ministeriale di accettazione della domanda.
  • ETÀ ANAGRAFICA: nati dal 1 gennaio 2006 con percorso regolare di studi
  • CONTATTO DELLA FAMIGLIA CON IL CENTRO FORMAZIONE PROFESSIONALE: colloquio con il Direttore/Responsabile e accettazione del ‘Progetto educativo’
  • DISTANZA GEOGRAFICA DAL CENTRO FORMAZIONE PROFESSIONALE: priorità a chi abita più vicino.
Vedi informativa per disabili La domanda sarà considerata non valida in caso di dichiarazione mendace rispetto alla disabilità.  

Lavori in corso per il prossimo open day

L’anno 2020 si apre già all’insegna del nuovo open day che si terrà sabato 11 gennaio come potrete leggere nel volantino in allegato. Al Centro di Formazione Professionale dei Salesiani di Don Bosco in Via Griselda, 8 potrete visitare i laboratori e conoscere i mestieri dell’acconciatore, del panettiere/pasticcere (con elementi di pizzeria a produzione della pasta), operatore nei servizi di promozione ed accoglienza per imparare a gestire in tutte le sue fasi una piccola struttura di ricezione turisitica. Nello specifico ecco la denominazione corretta dei corsi:
  • Operatore del benessere – erogazione di trattamenti di acconciatura;
  • Operatore delle produzioni alimentari – lavorazione e produzione di pasticceria, pasta e prodotti da forno;
  • Operatore ai servizi di promozione e accoglienza
E’ importante passare dal nostro CFP per un colloquio conoscitivo e di orientamento gratuito, ma è altresì fondamentale iscriversi online al seguente indirizzo predisposto dal Ministero della Pubblica Istruzione: https://www.istruzione.it/iscrizionionline/ Abbiamo anche, per coloro che sono già in possesso di una qualifica coerente al percorso, il corso di Tecnico dell’acconciatura (Diploma tecnico professionale – Quarto anno). Tutti i corsi li trovate online su: saluzzo.cnosfap.net

La Formazione Professionale ti attende

Tempo di scelta, tempo di iscrizioni! La Formazione Professionale ti attende! Iscrizioni aperte per tutte le scuole dal 7 al 31 gennaio 2020. Dal 7 gennaio al 31 gennaio tutti i giovani frequentanti il terzo anno della scuola media sono chiamati a scegliere il loro futuro percorso scolastico. Nei CFP del CNOS-FAP Piemonte sei già uno di noi! Il nostro Centro di Formazione Professionale, come tutti i centri di formazione salesiani CNOS-FAP della Regione e d’Italia, propone a tutti i giovani in uscita dalla terza media un’attività di “Porte Aperte”. Le famiglie e i giovani che lo desiderano potranno visitare il nostro Centro di Formazione e incontrare formatori e allievi che presenteranno i corsi proposti i giorni 14 dicembre e 11 gennaio 2020 dalle ore 8,30 alle 12,30 e dalle 14  alle ore 17. Nel prossimo anno formativo il CNOS-FAP di SALUZZO  propone i seguenti percorsi formativi:
  • Operatore del Benessere – Erogazione di trattamenti di acconciatura;
  • Operatore delle produzioni alimentari – Lavorazione e produzione di pasticceria, pasta e prodotti da forno;
  • Operatore ai servizi di promozione e accoglienza;
  • I percorsi hanno durata triennale per complessive 2970 ore di cui 300 ore di stage in azienda, di norma al terzo anno. Si tratta dunque di 990 ore l’anno che consentiranno il raggiungimento della Qualifica professionale.
  • E’anche in partenza il corso di Tecnico dell’acconciatura (Corso di 1 anno di Diploma professionale per giovani che hanno già una Qualifica professionale coerente, quindi non per chi esce dalla terza media).
È anche possibile, dopo aver conseguito la qualifica triennale, proseguire gli studi superiori per raggiungere il diploma oppure stipulare un regolare contratto di lavoro in apprendistato. Nel caso di un numero maggiore di iscrizioni, rispetto al numero massimo di allievi consentiti per corso, verrà data priorità a:
  • Età anagrafica con precedenza ai più giovani;
  • Coloro che sono passati e sono stati registrati nelle giornate di Porte Aperte, venendo a conoscenza e condividendo il “Progetto educativo”
  • Vicinanza territoriale al Centro di formazione.
  • Possono essere iscritti in ogni classe ragazzi/e con disabilità lieve, con l'idoneità alla frequenza dei laboratori pratici specifici del settore rilasciata dal servizio NPI e con attitudini coerenti con il conseguimento della qualifica, compresa la frequenza costante del corso e del periodo di stage previsto. Inoltre possono essere iscritti nella medesima classe anche ragazzi/e con EES, anche loro con attitudini coerenti con il conseguimento della qualifica, compresa la frequenza costante del corso e del periodo di stage previsto. Nel caso di allievi H/EES/ DSA che presentino disturbi che pregiudicano la possibilità di una proficua frequenza della specifica tipologia di qualifica scelta, questi potranno essere riorientati verso altri percorsi scolastici o formativi.
Ogni percorso formativo è per oltre la metà delle ore, svolto in laboratori relativi ai mestieri o alle attività professionali prescelte. Nei laboratori si svolgono lezioni ed esercitazioni pratiche con strumenti e attrezzature tecnologicamente al passo con i tempi. Questa è una caratteristica peculiare della Formazione Professionale che, accompagnata alla presenza di un modulo di stage, porterà gli allievi per circa due mesi all'interno delle imprese, consentendo di acquisire quella forte competenza operativa che rappresenta un buon viatico per una probabile assunzione dopo il conseguimento della qualifica (3 anni). Secondo i dati dell’ultimo anno, questo accade nel 90% dei casi. Genitori e allievi si trovano davanti a una scelta impegnativa! Costruire oggi il proprio domani è una scelta che richiede coraggio e speranza. Il nostro CFP vi aspetta per accompagnarvi a comprendere meglio la Formazione Professionale e le sue opportunità. Troverete operatori pronti a supportarvi per effettuare l’iscrizione on line, perché disponiamo di un apposito accesso al portale “SCUOLA IN CHIARO”, che sarà attivo dal 7 al 31 di gennaio 2020, come prevede il dispositivo emanato dal MIUR nei giorni scorsi: per chi fosse in difficoltà con l’iscrizione da casa, previo prenotazione, è possibile venire al CFP ed essere seguiti nella compilazione della domanda online. “È tempo di scegliere, è tempo di diventare grandi! - commenta Don Bartolomeo Pirra Direttore dell’Opera Salesiana della quale il Centro di Saluzzo fa parte - In questo percorso bello e impegnativo, il CNOS-FAP Regione Piemonte da quarant’anni si offre a questo territorio, alle famiglie, alle imprese ma soprattutto ai giovani con l’ambizione di accompagnarli, secondo il sogno di Don Bosco, a essere ‘felici nel tempo e nell’eternità’. Vi aspettiamo nella nostra sede di Saluzzo, Via Griselda, 8”