FINE ANNO FORMATIVO

La sede di Saluzzo del CNOS FAP (centro nazionale opere Salesiane) si appresta alla chiusura di questo tormentato anno formativo. Nella settimana dal 22 al 25 giugno si svolgeranno gli esami di qualifica professionale per i ragazzi dei corsi dell’”obbligo” ovvero per i percorsi triennali rivolti ai ragazzi e alle ragazze in uscita dalla terza media. I corsi per panettieri, acconciatrici ed estetiste quest’anno si sono svolti a distanza a partire dai primi giorni di marzo e fino alla metà di giugno e la modalità d’esame sarà in presenza ma con una modalità semplificata che prevede solo un colloquio. Sempre da questa settimana sono ripresi i corsi per adulti per la qualifica di falegname e panettiere/pasticcere, svolti anch’essi  distanza e ora con la possibilità di concludere il percorso in laboratorio, poter fare lo stage a settembre e poi andare in esame ad ottobre. Il CNOS Fap c’è sul territorio, c’è sempre stato con le sue agenzie formative diffuse in Regione, anche nei periodi di sospensione delle attività in aula, mediante l’attivazione della formazione a distanza: modalità che non verrà probabilmente    abbandonata anche    per il prossimo anno formativo, ma anzi sarà integrata con la formazione in aula, indispensabile per le attività pratiche e manuali di laboratorio ( in base alle indicazioni Regionali che ci verranno comunicate). Per l’autunno, oltre ai classici corsi dell’Obbligo che vedono anche il nuovo percorso nel turistico, avremo sempre i corsi per adulti per panettieri ed alcune nuove proposte che presenteremo nel mese di settembre, in particolare per adulti disoccupati. Per informazioni, 0174248285, info.saluzzo@cnosfap.net e il sito http://saluzzo.cnosfap.net/  

IL DIRITTO ALLA FELICITA’ DEI GIOVANI

Durante il periodo del lockdown è stato spontaneo per la Cooperativa Caracol, i suoi educatori e tutti i dipendenti  rivolgere lo sguardo ai nostri giovani, una parte di comunità che in questo periodo ha spesso subito passivamente scelte e decisioni senza potersi esprimere o condividere il proprio pensiero, ma silenziosamente alla ricerca di opportunità per potersi raccontare. Abbiamo pensato quindi di avviare un’indagine attraverso  il questionario COndiVIDiamo con il quale abbiamo voluto indagare 4 principali aree tematiche che ci sembrava potessero essere significative: Area Amicizie e socialità   Area Benessere psico-fisico  Area Relazioni Familiari  Area Tecnologie   L’indagine svolta dagli educatori e ricercatori della Cooperativa Caracol nel mese di aprile, in piena Emergenza COVID 19, è stata uno strumento per riappropriarsi della strada e delle relazioni con il mondo dei ragazzi e delle ragazze, primi nostri interlocutori nel cammino educativo delle attività, progetti e servizi della Cooperativa Caracol. Il nostro Centro di Formazione professionale ha scelto dunque di partecipare all'indagine sottoponendo tutti gli allievi dell'anno in corso al questionario COndiVIDiamo tramite piattaforma Classroom. Un altro successo di collaborazione con la rete del territorio.        

Link Instant Book – CoopCaracol

https://drive.google.com/file/d/1R7isaVOCWVnrjz1YkbtQ9b6an4d8z4-G/view?usp=sharing

       

Accordo di collaborazione MAUX: noi ci siamo!

Con Deliberazione n. 88/2020 è stato approvato l'Accordo di collaborazione per il benessere e l'animazione sociale del Borgo Maria Ausiliatrice 2020-2022 e l’Associazione CNOS-FAP di Saluzzo si è unita come nuovo partner a fianco del Comune di Saluzzo, Consorzio Monviso Solidale, Fondazione Amleto Bertoni, ASD OLIMPIC Saluzzo, Cooperativa Armonia, Cooperativa Caracol , Parrocchia Maria Ausiliatrice, O.D.B., Istituto Comprensivo. L’iniziativa Maux (nome che deriva da Maria Ausiliatrice) è un protocollo di intesa tra realtà pubbliche e private che punta alla realizzazione di attività educative e di animazione nel quartiere di borgo Maria Ausiliatrice di Saluzzo. I principali attori sono sicuramente i giovani, in particolare i residenti del quartiere più periferico della città, ma anche tutti i saluzzesi che grazie ad attività inclusive di natura sociale e culturale potranno rendersi partecipi. Un grande passo dunque per il nostro Centro di formazione professionale, che sceglie ancora una volta di mettersi in gioco puntando ai giovani del territorio. Il 28 maggio si conferma la firma della Direttrice del CNOS-FAP di Saluzzo, Gastaldi Debora all’accordo di collaborazione per il benessere e l’animazione sociale del Borgo M. Ausiliatrice. Un grazie alla rete sociale saluzzese che ci ha dato questa nuova possibilità di lavoro condiviso.

D.C.