PARTENZA PER IL CORSO LIS

Con la ripartenza dell’anno formativo, si è finalmente riusciti a far partire il corso  “Tecniche di lingua italiana dei segni e assistenza alla comunicazione - LIS1”, attività finanziata al 70% dalla Regione Piemonte e dal Fondo sociale europeo all’interno della direttiva FCI (formazione continua individuale) per adulti occupati.Il corso prevede l’impegno di due sere a settimana (Martedì e Giovedì) per un totale di 60 ore e ieri Martedì 15 Settembre si è concluso il primo incontro. Per il nostro centro di formazione è diventata ormai una tradizione e una delle poche possibilità nella zona per poter seguire un corso con queste tematiche. Al termine del corso base è possibile seguire anche il corso intermedio e l’avanzato (aperti anche a chi in passato ha già seguito corsi da no o che abbia conoscenze dimostrabili nella materia). L’obiettivo del corso LIS (Lingua Italiana dei Segni) è quello di dare le competenze base ai corsisti interessati ad imparare la Lingua utilizzata dalle persone sorde. Una lingua a tutti gli effetti dotata di grammatica e sintassi utilizzata dalle persone sorde ed è utile soprattutto per le persone che lavorano nel mondo educativo (insegnanti, assistenti alla comunicazione, educatori).  Dietro ad una lingua c’è sempre una cultura e i nostri corsisti del CNOS-FAP di Saluzzo potranno, grazie all’insegnante sorda scelta dall‘Associazione ENS di Cuneo, fare un bagno nella sordità e conoscere la bellezza dei segni, della cultura sorda e delle espressioni utilizzate durante i dialoghi. Oggi ancora di più ci si interroga sul bisogno di comunicare anche tramite gli occhi, visto l’obbligo di mascherina e il conoscere soluzioni diverse diventa arricchente anche a livello personale. Un corso quindi che punta a conoscere da vicino la disabilità sensoriale, perché il lavoro educativo-assistenziale con i disabili, in generale, prevede l'attivazione di competenze specifiche e capacità teoriche e pratiche di intervento per migliorare i servizi offerti con metodologie più innovative, più appropriate e soprattutto più efficaci. Un grazie quindi alla disponibilità dei Referenti del Corso che sono riusciti rispettando le procedure sanitarie anti Covid-19 ad organizzare nuovamente un’occasione di apprendimento sul territorio saluzzese. Per informazioni: 0175248285 o info.saluzzo@cnosfap.net