SALONE DELL’ORIENTAMENTO 2019

Saluzzo- Il Salone dell’orientamento scolastico nasce come forma di presentazione dell'offerta formativa degli istituti di istruzione superiore del saluzzese. Una forma sperimentata e collaudata che giunge alla terza edizione, per offrire una miglior possibilità ai ragazzi che frequentano la terza media e alle loro famiglie , di incontro con le realtà presenti, per approdare alla scelta scolastica più consona. L'obiettivo è quello di permettere ai giovani di incontrare insegnanti ed orientatori, per poter esprimere dubbi, porre domande e chiedere informazioni, in un contesto in cui, contemporaneamente, sono presenti tutte le scuole. Il Salone 2019 si svolgerà a Saluzzo, presso le antiche scuderie della ex Caserma Mario Musso – in piazza Montebello,1, oggi polo multifunzionale del territorio, nelle giornate di venerdì 15 novembre dalle ore 14,30 alle 18,30 e sabato 16 novembre dalle 9 alle 12,30 e il pomeriggio dalle 14 alle 18. Ogni giorno, prima dell’inizio delle esposizioni delle scuole, avverrà la presentazione del Progetto “ObiettivoOrientamento”. Venerdì, invece, dalle ore 18, presso la Sala Conferenze del Salone dell'Orientamento Scolastico Saluzzese si terrà l'incontro interattivo "Caro genitore il ruolo dei genitori nella scelta – come accompagnare i figli in questo delicato momento di transizione”, curato dalla dott.ssa Mariella Carta nell’ambito del Progetto “La città dei talenti”. Al salone saranno presenti gli stand delle scuole del territorio saluzzese (Saluzzo, Barge e Verzuolo) aderenti al progetto regionale Obiettivo Orientamento Piemonte, presente anch’esso con uno specifico spazio promozionale per illustrare i servizi di orientamento regionali a supporto delle scelte consapevoli.            

PROGETTO PUNTO ROSA

SALUZZO. Anche quest'anno riparte la collaborazione tra CNOS-FAP e Oratorio Don Bosco di Saluzzo.
Ragazzine delle medie e ragazze/ragazzi del Centro di Formazione  Professionale rinnovano l'appuntamento del venerdì pomeriggio per il Progetto Punto Rosa che ha come obiettivo lo scambio tra giovani e il divertimento.
Tanti sono gli appuntamenti concordati, in particolare le estetiste e gli acconciatori si dedicano a truccare e acconciare le ragazzine delle medie, realizzando insieme a fine pomeriggio un servizio fotografico. Due ore al pomeriggio a settimana di socializzazione e di laboratori, esperienza essenziale per la crescita  professionale e morale dei nostri allievi che scelgono di dedicare il proprio tempo libero per queste attività di volontariato.
Un grazie quindi agli organizzatori del Progetto, a chi ci ospita e a tutti i nostri futuri professional di acconciatura ed estetica.

Consegna attestati di “Specializzazione tecnica superiore” dell’IFTS

Saluzzo - Sabato 26 ottobre, presso il Laboratorio del legno del Consorzio Saluzzo Arreda ad Isasca, all'interno della manifestazione "La scuola del legno" sono stati consegnati i certificati di "Specializzazione tecnica superiore" del corso IFTS "Tecniche per la realizzazione artigianale di prodotti del Made in Italy". 20 ragazzi/e hanno terminato a metà luglio il percorso e ora, a 3 mesi dalla conclusione,  il successo formativo è già al 65% (percentuale di ragazzi/e che hanno terminato il corso con successo e che ad oggi lavorano o continuano gli studi). In questa giornata, il direttore provinciale del CNOS Fap, Gianluca Dho ha "donato" una delle porte realizzate nel corso, nello specifico quella valutata col massimo dei voti, denominata "Porta Piemonte" alla Regione stessa, finanziatrice del corso insieme al FSE. Nel pomeriggio si è parlato in generale della formazione nel settore legno, dal corso "Addetto di falegnameria" in partenza per disoccupati, alla possibile futura nuova partecipazione ad un Bando per la reiterazione di questo IFTS nel 2020/21, fino a possibili nuovi scenari legati alla "Green economy" ed all'uso del legno come materiale eco-compatibile in edilizia. Il corso fu realizzato all'interno di una ATS nella quale il CNOS Fap (capofila) ha colalborato con: l'IIS Denina/Pellico/rivoira che proprio ad Isasca ha un suo percorso quinquennale di diploma di scuola secondaria superiore, l'Università di Torino con il Dipartimento di Marketing della Facoltà di Economia, la Bertolotto SPA ed il consorzio Saluzzo Arreda. Alla cerimonia erano presenti le principali istituzioni del territorio e le associazioni che hanno appoggiato il corso in fase di progettazione e di erogazione, quali Confartigianato Cuneo e Comune di Saluzzo con il "Polo del legno" del Saluzzese, all'interno del quale l'iniziativa era partita.
Arch. Paolo Trucco - Coordinatore del corso.

PROGETTO APES

Saluzzo-  La nuova collaborazione tra la cooperativa sociale "L'Airone", Associazione di genitori per i bambini, organizzazione non lucrativa di utilità sociale (ONLUS), con sede in Manta e il CNOS-FAP di Saluzzo ha come obiettivo quello di sensibilizzare i nostri ragazzi del Centro di Formazione Professionale Salesiano alla consapevolezza di chi vive intorno a sé e di quanto è importante provare a mettersi in gioco anche con le persone con disabilità. Il Progetto APES (aperti per esperienze solidali) ha lo scopo specifico di creare competenze, anche minime, richieste dalla realtà produttiva territoriale, nei soggetti diversamente abili alla fine del corso di studi della scuola secondaria, tramite lo svolgimento di esperienze in attività che sappiano coniugare il trinomio agricoltura-disabilità- lavoro. Il progetto si prefigge quindi di orientare-indirizzare il ragazzo che intende sviluppare e migliorare le proprie potenzialità cognitive ed operative in altri contesti formativi, in esperienze professionali e prevede la collaborazione tra le scuole del territorio saluzzese e limitrofo per l’organizzazione e svolgimento delle attività. Il CNOS-FAP ha scelto di essere parte del Progetto coinvolgendo i ragazzi del Primo anno del settore Acconciatura supportati da alcuni dei ragazzi del Quarto anno e gruppi di ragazze del settore estetico al secondo e Terzo anno. Dieci sono gli incontri che coinvolgono i nostri allievi di laboratorio nel Progetto APES, che si concluderanno con una festa finale a dicembre. Il Mercoledì mattina è quindi diventato un momento molto atteso per noi formatori e per gli accompagnatori delle tre ragazze: un’educatrice dell’Associazione Airone e un insegnante di sostegno che restano con noi a monitorare le attività in laboratorio. Mattinata quindi dedicata alla cura di sé, alla sensibilizzazione e socializzazione con i nostri allievi, sempre sotto lo sguardo professionale della formatrice di laboratorio. Belli gli appuntamenti organizzati a tema in base alle festività e ricorrenze e grazie anche al supporto di una ex allieva con la passione della fotografia, le attività di trucco e parrucco si concludono con un servizio fotografico divertente e semirealistico con protagonisti le ragazze della Cooperativa: Giulia, Rosa ed Alessandra e i nostri allievi. D.C. “In ognuno di questi ragazzi, anche il più disgraziato, v’è un punto accessibile al bene. Compito di un educatore è trovare quella corda sensibile e farla vibrare.” Don Bosco

SALUZZO – Messa di inizio anno formativo

Giovedì17 ottobre, l’inizio dell’anno formativo nel Centro di Formazione CNOS-FAP di Saluzzo è stato sottolineato con la celebrazione eucaristica tenutasi al termine delle lezioni alla quale hanno partecipato la maggior parte degli allievi, i quali si sono recati alla Chiesa Maria Ausiliatrice di Saluzzo accompagnati dai formatori e dal personale del CFP con in testa il nuovo direttore Debora Gastaldi: il modo migliore per augurarsi “un buon anno formativo” nell’appuntamento consueto come da tradizione salesiana!
Hanno concelebrato la funzione liturgica Don Ceschia, Don Delsanto e Don Pirra, direttore della Casa Salesiana di Fossano. Doveroso il saluto rivolto all'ex-direttore Don Gabriele Miglietta, che dopo tanti anni di direzione dei Cfp di Saluzzo e Savigliano è stato inviato a svolgere lo stesso incarico nel CFP di Vercelli.
I ragazzi hanno partecipato in maniera attiva con letture, canti preparati dal coro del Centro di Formazione Professionale, e con momenti di condivisione e riflessione. In particolare si sono ripetute insieme tre parole che ci accompagneranno per tutto l’anno scolastico: “impegno, coraggio e fiducia”, che sono lo slogan da ricordare sempre ed in particolare nei momenti difficili che potrebbero capitare a tutti.
Un augurio particolare è stato fatto a tutti gli operatori del CFP perché possano svolgere il loro mandato proprio come ha indicato Don Bosco ai suoi Salesiani sin dalla prima opera: “Amate ciò che amano i giovani, affinché essi amino ciò che amate voi”.

La scuola del legno

Saluzzo - Sabato 26 ottobre al Laboratorio del legno di Isasca avverrà la consegna degli attestati del corso IFTS "tecniche per la realizzazione artigianale di prodotti del made in Italy", iniziato a novembre 2018 e terminato a luglio 2019. L'IFTS è un'attività nata all'interno del Polo del legno del saluzzese, tavolo di lavoro organizzato dal Comune di Saluzzo al quale partecipano le principali aziende artigiane e le associazioni datoriali del settore legno; in particolare, questo IFTS ha visto come partner la Bertolotto SPA, l'IIS Denina/Pellico/Rivoira, il dipartimento di marketing della facoltà di Economia dell'Università di Torino, il Consorzio Saluzzo Arreda e l'importante collaborazione con CNA Cuneo e Confartigianato Cuneo oltre ad altre realtà del territorio.
Sarà l'occasione per parlare, all'interno di un pomeriggio di incontri e conferenze, del futuro del settore, della formazione nel settore legno e delle nuove, possibili collaborazioni future.
Al termine sarà offerto un aperitivo organizzato con la collaborazione di Cnos Fap e Bertolotto spa.